Chi Sono

BENVENUTO

Mi presento

Cosa occorre affinché persone, organizzazioni e aziende si sviluppino in modo che le loro azioni siano orientate al bene di tutti? Ho creato FacilitaLab perché facilitare e promuovere questo cambiamento è una passione che ora è diventata il mio lavoro. Posso dire con convinzione che auto-organizzazione, dialogo, cooperazione, creatività sono possibili se c’è una qualità delle relazioni tra le persone. Lavoro per persone singole, gruppi, enti, organizzazioni profit e non profit con gli strumenti della facilitazione, del coaching, della formazione, della consulenza e del giornalismo.

Nel mio lavoro provo un senso di pienezza quando le persone si mettono in gioco per qualcosa di grande, quando possono esprimere la propria creatività per sviluppare prodotti o processi innovativi, quando co-ideano, co-operano e co-creano. Sono le persone che fanno la differenza, con il loro essere, pensare e agire, se il setting è quello giusto. Aprire questo spazio, nel quale si rende possibile ciò che all’inizio non lo era, è la mia passione e la mia professione.

Solo grazie ad un approccio sistemico possono essere raggiunte soluzioni sostenibili, che le persone mettono in pratica con passione e responsabilità. Come facilitatrice apro questo spazio, nel quale si sviluppa un dialogo alla pari tra le persone, attraverso un processo che porta ad abbozzare il futuro, individuando i passi necessari alla realizzazione dell’idea. Il tutto è supportato da una struttura molto chiara e trasparente, che scandisce i passaggi, ma nella quale ciascuno si ritrova protagonista.

In questi ultimi anni mi sono specializzata nelle diverse metodologie collaborative e partecipative, facilito incontri in piccoli o grandi gruppi, sono formatrice nell’ambito della comunicazione interpersonale, lavoro di gruppo, leadership, processi decisionali. Come coach mi rivolgo a persone singole o a team, come consulente del bilancio del bene comune accompagno organizzazioni e aziende che mirano a misurare il proprio impatto. Non da ultimo, come giornalista, tratto tematiche legate al cambiamento e intervisto persone che hanno una storia appassionante da raccontare.

IL MIO APPROCCIO

Cos'è la facilitazione?

Facilitare significa “rendere possibile”: la mia esperienza mi dice che le persone, se la struttura e il setting sono quelli giusti, partecipano, danno tutto, rifioriscono perché scoprono che il loro contributo è importante. Io “rendo possibile” questa vitalità, in modo che le persone diventino agenti del cambiamento.

le mie tappe

Formazione e Esperienza

“Non chiedere di cosa ha bisogno il mondo. Chiediti cosa ti rende vivo, e poi vai e attivati. Il mondo ha bisogno di persone vive, che vivano appieno la loro vitalità” — Howard Thurman

2017-01-01
Comunicare per passione

Comunicare è soprattutto ascoltare per comprendere. Ho studiato lingue per conoscere persone di culture diverse. Come giornalista tratto temi e approcci innovativi e racconto storie di cambiamento

2017-02-01
Facilitare per cambiare

E’ entusiasmante accompagnare gruppi o organizzazioni nel trovare e rendere utili le loro potenzialità, individuare soluzioni, pianificare azioni condivise ed accrescere l’efficacia e l’efficienza del sistema

2017-03-01
Indagare per scoprire

Le persone sono sistemi che si autogovernano. E accompagnare gli altri per me significa lavorare prima su di me. Attraverso il coaching aiuto a indagare gli assunti, a scoprire risorse per affrontare sfide.

2017-04-01
Pensare per agire

Formarsi è per me mettersi in discussione, porsi domande, lasciarsi ispirare da approcci innovativi, e nello stesso tempo avere strumenti per abbozzare visioni e mettere in atto azioni in modo collaborativo

2017-05-01
Agire per il bene comune

Sono consulente per il Bilancio del Bene Comune perché credo che le organizzazioni e le imprese siano protagoniste di un’economia responsabile e sostenibile, e allo stesso tempo fare business

Vuoi saperne di più?